LA COSA PIU’ IMPORTANTE : CIO’ CHE STAI FACENDO

E' da un po' di tempo che non perdo occasione per affermare quanto ami insegnare ai bambini, perché mi offrono la possibilità di imparare da loro e così restituire loro un'esperienza sempre rinnovata.

Ecco un esempio.

In questi giorni di preparazione ai concerti di Natale, con Riccardo, un bimbo di 7 anni, abbiamo fatto una lezione di ripasso su un brano che deve cantare ed accompagnarsi al pianoforte. Parlando del brano mi ha raccontato la storia, così ricca di particolari, che dava proprio l'impressione che quella storia l'avesse vissuta lui stesso, interpretandola con una sicurezza ed un entusiasmo che spontaneamente mi lasciarono questo pensiero : è fondamentale insegnare ai bambini a fare quel che stanno facendo come se fosse la cosa più importante, facile o difficile, piccola o grande che sia.

Questo atteggiamento predispone all'approfondimento e tira fuori il meglio di ciascuno, mettendo la persona nelle condizioni di imparare davvero.

Ed alla fine, se riflettiamo attentamente, questo approccio, proprio perché richiede tempo e volontà, presuppone delle scelte. Diversamente dal fare di tutto un po', che certamente permette di vivere diverse esperienze ma in modo superficiale, fare meno cose ma fatte meglio aiuta a comprendere in profondità, abituando ad apprezzare e saper scegliere nel tempo con cognizione di causa, in qualsiasi campo.

Grazie Riccardo per questo insegnamento, con il tuo lavoro.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento

error: Content is protected !!