Cosa è la musica ?

"La musica non esprime nessuna idea in particolare,

ma ne può suggerire molte altre"

Alessandro Manzoni

Con l'intento di realizzare un progetto redazionale di approfondimento sulla cultura e sull'educazione musicale, è prioritario porsi due domande, l'una conseguente all'altra : cos'è la musica e a cosa serve.

Sono il punto di partenza, in primo luogo per gli addetti ai lavori, per interrogarsi sulle finalità del proprio ruolo ed in secondo luogo per chiunque desideri tentare di comprendere la musica in modo serio ed approfondito.

Se infatti è abbastanza facile dare una definizione e immensamente più complesso comprendere come ed in quali ambiti la musica si pone in relazione con la persona.

Senza presunzione di voler in poche righe spiegare in modo esaustivo una delle discipline dell'uomo più diffuse, da sempre ed in tutto il mondo, senza tentare ben più approfondite argomentazioni di storici esperti, nel definire cos'è la musica non c'è affermazione più pertinente : "è la lingua dei suoni".

Non a caso, quando a scuola mi chiedono cosa facciamo, provando a spiegare in modo conciso ed efficace, esordisco dicendo che proponiamo dei corsi di lingua.

Come in ogni lingua, i significati sonori sono organizzati in strutture, con regole diverse per concezione e complessità, a seconda della cultura a cui appartengono : avremo regole più istintive dove la musica è di tradizione popolare e regole più complesse dove il linguaggio è frutto di un'evoluzione del pensiero.

È straordinariamente espressiva, grazie alla molteplicità degli strumenti, alla miriade di possibili combinazioni di suoni e ritmi, che riflettono le peculiarità delle diverse culture.

Il suono non si vede e non si tocca, ma si percepisce con il cuore e con la mente attraverso l'ascolto. Per questo stimola l'immaginazione e l'emozione, suscitando pensieri e sentimenti, che possono favorire a loro volta l'elaborazione di altre idee : la sua essenza è qui. Per questo abbraccia e collabora con tutti i campi della comunicazione ed interagisce con le più diverse arti. In sostanza è uno straordinario linguaggio, per esprimere e suggerire intendimenti profondi.

Nel corso della storia grandi musicisti ed esponenti delle più diverse discipline hanno detto la loro in merito, offrendo diverse prospettive di approfondimento, tutte molto valide e sempre meritevoli di citazione. Ma credo le riassuma tutte quella di Alessandro Manzoni : "La musica non esprime nessuna idea in particolare, ma ne può suggerire molte altre".

 .  .  .  e da qui la straordinaria importanza didattica.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento

error: Content is protected !!